ESCLUSIVA CM24/7 – DS Reggiana: “Smentisco l’interesse per Sodinha. Angiulli-Pisa? Posso dire che…”

Abbiamo contattato il direttore sportivo della Reggiana, Andrea Grammatica. Queste sono le sue considerazioni sulla prossima partita e ovviamente sul calciomercato:

Prossima partita con il Venezia, come la valuta? Cosa si aspetta?

“Mah, sicuramente sarà una partita difficile. Incontreremo la capolista, la squadra che è più forte, la più continua. L’affronteremo con la massima umiltà e con la grande voglia di creare difficoltà. Sono gare sempre un po’ anomale in mezzo al mercato, preferirei giocarle a mercato chiuso. Ci sono giorni e momenti di transizione, mi aspetto una gara che possa essere giocata a buoni ritmi e ripeto contro un ottimo avversario.

Come valuta l’arrivo di Genevier?

Siamo molto contenti del suo arrivo. E’ un giocatore di qualità, di esperienza. Cercavamo un giocatore con quelle caratteristiche. Ci è piaciuta molto la sua esperienza umana, ci può dare una mano nel nostro percorso di crescita.

Si parla tanto del ritorno di Sodinha, la Reggiana ci sta pensando?

“Mi sento di smentire questa notizia. C’è stato un contatto, lui sta cercando un’esperienza in Italia ma in questo momento stiamo cercando di inserire giocatori funzionali, pronti a dare un contributo fin da subito. Sodinha è un giocatore di qualità ma obiettivamente conosciamo poco il suo recente passato”

Parlando di Angiulli, con “offerta giusta” cosa intende? Il Pisa si è già fatto avanti?

“E’ un giocatore che ha molto mercato. Vediamo se ci sono le condizioni giuste per tutti che possano accontentare la Reggiana, se il ragazzo e noi, eventualmente, possiamo avere benefici dal punto di vista tecnico ed economico, se il ragazzo vuole andare, noi proveremo ad accontentarlo. Ci deve essere, però, un vantaggio per la Reggiana”

Nolè può partire?

“Nole è sul mercato, sta trattando con altre società. Vedremo se ci saranno novità nei prossimi giorni”

Ringrazio personalmente Andrea Grammatica per la sua disponibilità e gentilezza

Nato nel periodo più bello del calcio italiano, nel periodo del “grande Milan” di Sacchi, ho da sempre potuto ammirare la bellezza del calcio, sport unico che ha sempre tanto da insegnare e regalarti, forse in serbo per me vuole anche donarmi il mio lavoro dei sogni: il giornalista. Il grande coronamento di questo sogno è la mia creatura Calciomercato247.it.

Commenta per primo

Lascia un commento