Ferrero: “Hai fatto tu il biglietto a Muriel? Su Cassano ti dico che…”

Il mitico presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha fatto il quadro della situazione nel mercato. Queste le sue parole a ReteSport:

Samp a Roma per vincere?
“Magari. Ce la veniamo a giocare alla pari: vinca il migliore”

Quanto puntate sulla Coppa Italia?
“Per me è molto importante, si chiama Italia e noi siamo italiani. Non sarebbe male per Ferrero vincere questa ‘coppetta’. Io amo Roma e i sapori della mia città”

Chi stima nel mondo del calcio?
“Sono nuovo, magari non l’ho incontrato chi stimo”

Ha delle idee per rendere la Coppa Italia più accattivante?
“Bisogna fare porte aperte allo stadio e togliere la tessera del tifoso. Bisogna togliere la violenza nel calcio. Sarebbe il minimo togliere le barriere. Il folklore è la cosa più bella degli stadi: lo sport è il sale della vita. Dobbiamo insegnare lo sport ai nostri figli. Ho chiesto il Flaminio per rimetterlo a posto ma non mi si è ‘coperto’ nessuno. Se me lo danno pago anche l’affitto. È un sistema malato”

Muriel va via?
“Gli hai fatto il biglietto? La Roma non mi ha chiesto nessuno”

Nemmeno Torreira?
“No”

Cassano?
“Non ci ho mai litigato: lui si allena ed è felice”

Nato nel periodo più bello del calcio italiano, nel periodo del “grande Milan” di Sacchi, ho da sempre potuto ammirare la bellezza del calcio, sport unico che ha sempre tanto da insegnare e regalarti, forse in serbo per me vuole anche donarmi il mio lavoro dei sogni: il giornalista. Il grande coronamento di questo sogno è la mia creatura Calciomercato247.it.

Commenta per primo

Lascia un commento