Giusto puntare su Masucci?

Si vive ancora una situazione di pausa fra il Pisa e l’Entella per Gaetano Masucci. Secondo quanto riportato dal Secolo XIX, le due squadre rimangono sulle proprie posizioni senza fare passi in avanti verso il compromesso. Ma al Pisa conviene davvero così tanto puntare sull’attaccante classe 1984?

RAGIONIAMO

Attualmente il “Tano” è un vero e proprio jolly d’attacco. Può giocare sia da seconda punta, da ala destra o sinistra e a volte ha giocato anche come prima punta. Nella sua lunga carriera troviamo più di 318 match disputati e 60 goal fatti, all’incirca una rete ogni 5 partite. E’ un calciatore che conosce molto bene la Serie B, nel suo iter calcistico ha disputato più di 10 stagioni in questa serie, solo 1 in Serie A e 4 in serie C. L’esperienza c’è e il suo apporto può essere utile considerano la sua media gol.

L’unico neo può essere dettato da questa stagione, mister Breda l’ha schierato con il contagocce, dopo due stagioni vissute sempre da protagonista assoluto. Inoltre i suoi 33 anni iniziano a farsi sentire, sicuramente le sue “cavalcate” sono sempre meno decise.

PLUS

In tutto questo il mercato continua a fare rumore con il possibile arrivo di Montella e Valiani.

Nato nel periodo più bello del calcio italiano, nel periodo del “grande Milan” di Sacchi, ho da sempre potuto ammirare la bellezza del calcio, sport unico che ha sempre tanto da insegnare e regalarti, forse in serbo per me vuole anche donarmi il mio lavoro dei sogni: il giornalista. Il grande coronamento di questo sogno è la mia creatura Calciomercato247.it.

Commenta per primo

Lascia un commento