Clamoroso dalla Francia: “Falcao aveva già un accordo in Cina”

Parole pesanti quelle trapelate su l’Equipe in questi giorni, secondo il quale il centravanti del Monaco Radamel Falcao aveva già un accordo di massima con il Tianjin di Cannavaro ed era pronto a firmare, se non che le restrizioni sul numero di giocatori stranieri in rosa ha negato l’arrivo di Falcao in compagnia del centravanti Jimenez del Benfica.

LO AFFERMA IL PRESIDENTE

“I contratti erano chiusi. Si era trovato l’accordo sui prezzi e sui salari, i giocatori erano pronti a firmare. Poi ci è giunta notizia che le restrizioni erano in vigore e abbiamo dovuto cambiare piani.”

dice a Tianjin Sports TV  il presidente Shu Yuhui, che conferma anche un interessamento per Benzema e delle intense discussioni per Cavani e Diego Costa.

 

 

Italiano attualmente in Spagna, a Siviglia. Cerco di seguire tutto quello che succede intorno al mondo del calcio, una mia passione innata. Unire le mie diverse esperienze e i miei viaggi con il pallone è qualcosa che mi riesce al meglio e che provo a mettere nelle mie parole.

Commenta per primo

Lascia un commento