Torino-Vives ai titoli di coda: c’è la Pro Vercelli

Giuseppe Vives si aspettava certamente un epilogo diverso. In scadenza di contratto con il Torino a giugno 2017, l’ex capitano granata avrebbe preferito appendere gli scarpini al chiodo nel segno del Toro per poi, magari, entrare nella dirigenza. Quasi sicuramente, però, non sarà così. Dopo 5 stagioni e mezzo la sua avventura nella città Piemontese è ormai giunta agli sgoccioli. La società di Urbano Cairo, infatti, ha la stretta necessità di sfoltire la rosa e Vives sembra proprio destinato ad esser la ‘vittima sacrificale’.

LA PRO VERCELLI VUOLE CHIUDERE

Il 36enne, nelle scorse settimane, sembrava ad un passo dal Perugia ma fu lui stesso a rifiutare l’offerta degli umbri. Ora, però, la situazione è notevolmente cambiata. Su di lui vi è forte l’interesse della Pro Vercelli che, dopo aver ceduto Mustacchio proprio ai Grifoni, è pronta a venire incontro alle esigenze di Vives che in granata percepisce 500mila euro a stagione. Secondo alfredopedullà.com, l’accordo tra le due società è già stato trovato, ora manca quello con il calciatore. La squadra di mister Longo, inoltre, avrebbe offerto all’ex capitano granata un contratto sino a giugno 2018 ed è in attesa di una risposta. La storia d’amore Torino-Vives, dunque, sembra ormai giunta titoli di coda, dopo 164 apparizioni condite da 5 reti.

 

Classe ’94. Vengo da Longa, paesino in provincia di Vicenza.
Amo follemente il calcio, quello puro, il cui massimo esponente – secondo il mio parere – è stato Roberto Baggio, figura che mi ha fatto innamorare di questo magnifico sport. Scrivo per ridonare, nel mio piccolo, i valori morali per cui il calcio è nato e che via via, purtroppo, stanno scemando.

Commenta per primo

Lascia un commento