Juve: un ex per il dopo-Evra

Con un Evra ormai al passo d’addio, la Juve si guarda attorno per individuare il sostituto. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare la firma del francese con il Marsiglia. Nel frattempo la Juve brancola nel buio nella ricerca di un nuovo terzino. La prima scelta per la fascia, Kolasinac, pare irraggiungibile a gennaio. Lo Schalke fa muro, preferendo portare il calciatore a scadenza a giugno che privarsene ora. Così è nata una nuova idea in seno alla dirigenza della Vecchia Signora.

L’EX DALL’ATALANTA

In queste ore sta prendendo piede un’idea affascinante: riportare alla casa madre Spinazzola. Il classe 1993 è stato autore di prestazioni sontuose con la maglia della Dea. Retrocesso come posizione in campo al ruolo di terzino, il ragazzo sta vivendo una nuova vita calcistica. Questo nuovo posizionamento tattico sta facendo le fortune dell’Atalanta e sta attirando l’attenzione di molti club importanti italiani. Attualmente il cartellino appartiene ai bergamaschi ma la Juventus detiene un diritto di controriscatto.

L’APERTURA DELL’AGENTE

Raggiunto dai microfoni di TuttoJuve.com, l’agente del giocatore ha risposto in merito all’idea bianconera: “Un pensiero sicuramente è stato fatto, ci stiamo pensando. Vedremo, ci sono ancora 10 giorni di mercato. La Juventus sicuramente lo ritiene un calciatore importante”. Un’apertura che alimenta questa ipotesi. Per quanto fatto vedere in quest’avvio di stagione, Spinazzola potrebbe essere un rinforzo importante. Oltretutto il terzino non ha mai nascosto il sogno di tornare a vestire la maglia juventina, dopo l’esperienza nelle giovanili bianconere.

Nato a Milano il 30/08/1997. Studente triennale in Economia e scienze sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Amo il calcio, che considero molto più di un semplice sport, un’arte, citando G.B. Shaw, “l’arte di comprimere la storia universale in 90 minuti”.

Commenta per primo

Lascia un commento