Samp-Cassano: questa volta è addio per davvero

La storia di Antonio Cassano e la Samp giunge oggi a un triste epilogo. Un amore folle e profondo che non avrà mai il suo lietofine. Non che i due amanti non ci abbiano provato. Dopo il saluto nel 2011, a seguito di una lite tra l’ex presidente Garrone e il calciatore, hanno fatto un nuovo tentativo nell’estate 2015. L’esito è stato catastrofico. Dopo una prolungata separazione interna, giunge adesso un divorzio assai amaro per tutti.

NUOVA AVVENTURA IN B?

Come riporta La Gazzetta dello Sport, la rescissione consensuale del contratto verrà ufficializzata giovedì. Oggi si è tenuto invece l’incontro decisivo per la preparazione dei documenti. In serata l’avvocato Romei, braccio destro di Ferrero, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla questione ai microfoni di Primocanale:”Il ritorno di Cassano poteva essere diverso, alla fine però dirsi addio è la soluzione migliore per entrambi”. Messo fuori rosa la scorsa estate, l’attaccante barese ha avuto il permesso di allenarsi con la Primavera solo a novembre. La forma atletica non può essere eccezionale ma in serie B la sua qualità farebbe lo stesso la differenza. La pista più calda è quella che lo vede ancora in Liguria, questa volta con la maglia dell’Entella. Da scartare invece le ipotesi Cina, meta non presa in considerazione dal classe 1982.

Nato a Milano il 30/08/1997. Studente triennale in Economia e scienze sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Amo il calcio, che considero molto più di un semplice sport, un’arte, citando G.B. Shaw, “l’arte di comprimere la storia universale in 90 minuti”.

Commenta per primo

Lascia un commento