Courtois-Real: si può fare, ma ad una condizione…

Il Real Madrid sembra avvicinarsi sempre di più a Courtois, ma in cambio Conte vuole un suo pupillo dai tempi della Juve: Alvaro Morata.

Da anni ormai il Real Madrid è a caccia di un numero 1 che possa colmare il vuoto lasciato da Iker Casillas. Gli ultimi anni del portiere spagnolo non sono stati esaltanti, mentre Navas non ha mai convinto a pieno l’ambiente: quindi una delle prime necessità per il Real Madrid è trovare un nuovo portiere. Gli occhi sono, da parecchio ormai, puntati su Thibaut Courtois, estremo difensore belga in forza al Chelsea. La volontà del giocatore sembra quella di tornare in Spagna, nella città che lo ha lanciato ma sulla sponda opposta, ma i tentativi del Real si sono infranti, almeno fino ad ora, contro la volontà di società e tecnica di trattenere il giocatore. Negli ultimi tempi pare però esserci stata l’apertura del Chelsea, con Conte pronto a lasciare partire il suo estremo difensore, a patto però di poter riabbracciare un suo vecchio pupillo.

Secondo il Sun infatti, in cambio di Courtois, Antonio Conte vorrebbe Alvaro Morata, che proprio il tecnico italiano ha allenato nella sua esperienza juventina. La stima del mister per lo spagnolo non è mai stata un mistero, come però non lo è mai stata quella del Real per Morata, che per riportarlo al Bernabeu ha sborsato ben 30 milioni. Lo spagnolo sta trovando sempre più la sua dimensione nel club e ha collezionato finora 13 presenze e 5 gol, oltre a molte buone prestazioni. Il club potrebbe però decidere di sacrificare Morata per arrivare al tanto agognato portiere, con la punta che riabbraccerebbe volentieri il suo ex allenatore. Bisogna ora vedere cosa risponderà il Real, nel frattempo il Chelsea si mostra disponibile a trattare, ma detta da subito le sue condizioni.

Nato a Roma il 09/09/1995, è studente di lingue presso l’università “La Sapienza” di Roma. La sua grande passione è il calcio, quello vero, romantico e artistico. Ha collaborato con diverse redazioni sportive con un solo e unico obiettivo: farsi strada nel mondo giornalistico!

Commenta per primo

Lascia un commento