La mia valutazione su Deulofeu. Juve punta su Tolisso. Criscito-Inter? Non succederà nulla

Benvenuti nel mio spazio, il mio piccolo quadro in cui cercherò di spiegare e raccontarvi la mia visione alternativa

Ci aspettano sei giorni di fuoco. Da qui alla fine del calciomercato ci saranno ancora nuove sorprese, colpi di scena e interessanti acquisti di riparazione. Perchè il mercato di Gennaio è questo, poche squadre possono davvero stravolgere i propri piani di inizio stagione, e nel caso in cui si cambiassero le strategie si rischierebbe di cadere ancor più nel baratro. Non sempre mutar le cose fa bene.

ANALISI

Detto questo, però, non possiamo iniziare a scaldare le nostre corde vocali in caso di nuovi arrivi, la novità ci piace e non vediamo l’ora di accoglierla. Basti pensare al caso Milan, finalmente è arrivato questo “semi” sconosciuto Deulofeu. Acquisto azzeccato o meno? In tantissimi continuano a chiedermelo ma credo sia giusto aspettare prima di valutare, però qualora in cui dovessi prendere subito una posizione direi NI. Parto col dire che è più no che si, forse l’ordine delle parole in questo caso mi aiuta. Ai rossoneri serviva davvero un esterno? Probabilmente nell’ambiente si sapeva già della partenza di Niang, allora posso accettare la mossa ma lui non è sicuramente il giocatore chiave per il salto di qualità. Al Diavolo di Montella manca un metronomo! Quante volte bisognerà dirlo per farsi ascoltare? Un giocatore capace di prendere il pallone e far girar la squadra. Questo mister X, o meglio Y (visto che l’ultimo chiamato così fu Axel Witsel, ora in forza allo Shanghai Sipg) dovrà essere per forza un campione dalla giusta esperienza, abbiamo già visto quanti “ottimi giocatori” soffrono, poi, San Siro. Tornando a Deulofeu bisogna dire che garantirà sicuramente tanta velocità, un buon dribbling e quell’estro durante le fasi critiche della partita, però, pensandoci, queste qualità sono facilmente rintracciabili in Suso o Bonaventura.

Capitolo Juventus: quando arriva Tolisso? Arriverà Tolisso? Enrico che mi dici di Tolisso? Calma, calma. Nelle ultime ore il giocatore sembra sempre più propenso a rimanere a Gennaio. Certo, un rush finale con Tolisso non sarebbe male ma i bianconeri devono (attenzione non dovrebbero) puntare tutto sul francese verso Giugno. Perchè? Semplicemente le trattative saranno più in discesa. Bisognerà far attenzione all’inserimento del Chelsea e dell’Inter. E’ chiaro che alla squadra più forte d’Italia manchi un centrocampista di qualità, caso strano proprio quello che sta cercando il Milan. Tutto questo, però, cari amici juventini, dipenderà dalla partenza di Hernanes. Nel caso in cui ci si “salutasse” in quest’inverno le carte potrebbero cambiare.

Amala. Un inno, un motto, un modus vivendi. I tifosi dell’Inter sanno che i propri giocatori devono davvero amarla, nel bene e nel male, nella buona o nella cattiva sorte. Per questo vogliamo far chiarezza su Criscito. Abbiamo già sentito il nostro carissimo amico e agente del terzino, Andrea D’amico: “Per ora nulla di concreto, a me non risulta”. Parole chiare e forti. I nerazzurri, inoltre, hanno bisogno di campioni pronti ad “amarla” SEMPRE, forse Criscito non è proprio l’identikit perfetto,  da anni gioca con continuità allo Zenit ed è difficile smuoversi da quella situazione. Vedendo poi gli ottimi contatti di D’amico con l’America e la non più giovanissima età di Domenico (31), qualcosa possiamo immaginare, no? Ipotesi per carità, non assolute verità. Intanto si sogna in grande, la super-potenza cinese è devastante, un vero e proprio motore economico è pronto ad esplodere e ingranar la sesta in caso di super-stars. L’offerta per James, nello scorso Agosto, ci fa capir bene che questo gruppo non scherza. Non mi sorprenderei assolutamente nel veder arrivare qualche campione dall’Inghilterra, forse argentino?

 

Nato nel periodo più bello del calcio italiano, nel periodo del “grande Milan” di Sacchi, ho da sempre potuto ammirare la bellezza del calcio, sport unico che ha sempre tanto da insegnare e regalarti, forse in serbo per me vuole anche donarmi il mio lavoro dei sogni: il giornalista. Il grande coronamento di questo sogno è la mia creatura Calciomercato247.it.

Commenta per primo

Lascia un commento