ESCLUSIVA CM24/7 – Ag. Giaccherini: “Abbiamo chiesto al Napoli il permesso di cercare un’altra squadra..”

Abbiamo intervistato Furio Valcareggi, agente tra gli altri del centrocampista del Napoli Emanuele Giaccherini. Il procuratore ha fatto il punto sulla situazione, queste le sue parole.

Qual è la situazione di Giaccherini? Vedere un giocatore del suo calibro in panchina è molto strano…

Con Giulio Marinelli, mio socio, stiamo cercando di trovare una soluzione. A Napoli lo vedono come attaccante esterno, ma in quel ruolo sono molto apposto. Questa notte, proprio dopo la partita con la Fiorentina, abbiamo chiesto al Napoli con molta educazione e senza strilli, se c’è la possibilità di andare a giocare da un’altra parte. Giuntoli è un toscanaccio come me, ci sentiremo nei prossimi giorni e discuteremo di questo problema, che noi vogliamo risolvere. Dopo un Europeo giocato ad alti livelli, non vogliamo che Emanuele cada nell’anonimato e vogliamo che vada a giocare. Te lo dico con serenità, senza creare polemiche, ma con determinazione professionale.

Ci sono possibilità già a Gennaio?

Sì subito. Le possibilità ci sono e si trovano, se il Napoli ci dà il permesso noi cercheremo qualche alternativa. Chiaramente puntiamo in alto, Giaccherini è un giocatore che è sempre stato sottovalutato. Ha esordito a Cesena e ha vinto subito un campionato di Serie C, poi sempre da titolare ha ottenuto la promozione dalla Serie B alla Serie A. L’anno dopo, in massima serie, il suo gol al Brescia ha sancito la salvezza matematica per il Cesena. E’ andato alla Juve e ha vinto due campionati, in Nazionale ha fatto una finale europea, è arrivato terzo in Confederations Cup, e nell’ultimo Europeo è stato uno dei protagonisti. Conte per lui è stato un grande maestro, ha avuto un’ottima intuizione nel metterlo in campo con il ruolo di mezz’ala.

Ha raggiunto grandi risultati, ma mi sembra un calciatore molto umile.

E’ un ragazzo normale, che fa un mestiere bellissimo e guadagna molto bene. Fa il marito, il babbo e il calciatore. Chiaramente è felice perché guadagna bene, e quindi è tutto più bello, ma lui nella vita è un ragazzo normalissimo. E’ difficile trovare normalità in questo sport.

Il Torino cerca un centrocampista, potrebbe essere una soluzione?

Con il Torino era già tutto fatto ad Agosto, ma poi è arrivato il Napoli e abbiamo optato per questa soluzione. Riconosco di non essermi comportato molto bene con i granata, ma nel calcio queste cose ci stanno e succedono ogni giorno. Se ti si presenta una soluzione migliore, la si accetta. Non credo dunque che si possa riaprire un discorso con il Torino, ma nel calcio non si sa mai.
Stiamo comunque cercando una soluzione subito.

Così dunque Furio Valcareggi su Giaccherini: seguiremo la situazione da vicino nei prossimi giorni, e vi terremo informati.

Nato a Seriate (BG) il 17 Dicembre 1994, studente magistrale presso Mass Media e Politica all’Università degli Studi di Bologna. Amo il calcio da quando ero bambino, e non smetterò mai di viverlo: sul campo, allo stadio, in televisione o da una scrivania. E’ lo sport più bello del mondo; la gioia di un gol, quell’emozione del momento, non si trova in nessun’altra disciplina.

Commenta per primo

Lascia un commento