Mounier lascia Bologna e torna in Francia

Anthony Mounier si era presentato in Italia nel migliore dei modi. Arrivato dal Montpellier, il francese aveva segnato 3 gol nelle sue prime 5 apparizioni con la maglia del Bologna, di cui uno allo Juventus Stadium in un Juventus-Bologna conclusosi per 3-1. Un bottino niente male per un esordiente nel nostro campionato. Poi però pian piano, il rendimento dell’ex Lione è calato a vista d’occhio. Quest’anno, con l’addio di Giaccherini, si pensava che il francese potesse ritagliarsi uno spazio importante nei rossoblù. Ma l’esplosione di Verdi e l’investimento fatto su Krejci, l’hanno relegato in panchina.

MOUNIER SALUTA L’ITALIA

Era prevedibile il suo addio nel mercato invernale. In questa prima parte di stagione aveva collezionato solamente 6 presenze in campionato e 2 in Coppa Italia. Come riporta GianlucaDiMarzio.com Mounier in questi giorni sarà in Francia per svolgere le visite mediche con il Saint-Étienne. Il Bologna ed il club transalpino hanno trovato l’accordo per il prestito con diritto di riscatto. Les Verts al momento si trovano al sesto posto in Ligue 1 con un bottino di 30 punti. Il Lione, ovvero la prima squadra che si qualifica per l’Europa League, dista soli 7 punti.

IL PASSATO IN FRANCIA

Mounier aveva trascorso tutta la sua carriera in terra francese prima di arrivare al Bologna. Cresciuto nel settore giovanile del Lione, aveva esordito in prima squadra nel 2006. Tre anni dopo si trasferisce al Nizza dove colleziona 94 presenze e mette a segno 13 gol. Anche lì la sua avventura dura tre anni e nel 2012 passa al Montpellier, dove segna 14 reti in 97 presenze.

Nato a Lugo (RA) il 30/07/1993, laureato in Scienze Politiche e studente magistrale in Mass Media e Politica. Vivo, seguo e amo il calcio…ma non solo, perchè “chi sa solo di calcio non sa nulla di calcio”.

Commenta per primo

Lascia un commento