La Juventus vuole Luiz Gustavo: offerta al Wolfsburg

La Juve saluta Patrice Evra e torna sul mercato: offerta al Wolfsburg per Luiz Gustavo

IL SALUTO AD EVRA

La Juventus saluta Patrice Evra. In questi giorni sono stati molti i ringraziamenti del club e gli attestati di stima da parte dei compagni nei confronti del calciatore francese, da poco passato al Marsiglia. La Vecchia Signora, attraverso il suo profilo Twitter, ha voluto omaggiare Evra con un video che ripercorreva tutte le sue migliori giocate con la maglia bianconera, sottolineando la sua classe e il suo carisma. Due anni e mezzo a Torino per l’esterno francese, che torna in Ligue 1 dopo undici anni lontano dalla Francia.

OFFERTA PER LUIZ GUSTAVO

Salutato Evra, la Juve è tornata sul mercato, con un’offerta ufficiale per un obiettivo che non è mai del tutto svanito durante queste settimane: il nome è quello di Luiz Gustavo, centrocampista brasiliano del Wolfsburg. Secondo quanto riportato da Sky Sport, i bianconeri hanno recapitato alla società della Volkswagen un’offerta per il prestito a 2 milioni, con diritto di riscatto fissato a 15.

LA RISPOSTA DEL WOLFSBURG

Il Wolfsburg ha subito rispedito al mittente la proposta. La società tedesca infatti vorrebbe vendere il centrocampista brasiliano a titolo definitivo, o al massimo in prestito con obbligo di riscatto. L’impressione è che una delle due parti dovrà mollare, e la Juve continua ad insistere sul calciatore. Non sarà facile però, vista la disponibilità economica e la tradizionale strategia di mercato del Wolfsburg, società che non ha bisogno di vendere i propri giocatori e che, quando decide di farlo, se li fa pagare e non poco.

Nato a Seriate (BG) il 17 Dicembre 1994, studente magistrale presso Mass Media e Politica all’Università degli Studi di Bologna. Amo il calcio da quando ero bambino, e non smetterò mai di viverlo: sul campo, allo stadio, in televisione o da una scrivania. E’ lo sport più bello del mondo; la gioia di un gol, quell’emozione del momento, non si trova in nessun’altra disciplina.

Commenta per primo

Lascia un commento