Allegri, ombre sul futuro. Cosa sceglierà?

Massimiliano Allegri

Il futuro di Allegri è sempre meno chiaro. Oggi il tecnico toscano ha parlato ai microfoni di Sportmediaset in maniera molto poco precisa riguardo il proprio “destino”. Tante voci girano su di lui. Dalle sirene inglesi targate Arsenal, fino ad un possibile rinnovo con un ritocco di stipendio.

TRASFERIRSI IN CERCA DI NUOVE ESPERIENZE

Dal Regno Unito continuano ad arrivare maggiori indizi su un suo possibile passaggio in Premier League. In particolare, la panchina che andrebbe ad occupare sarebbe proprio quella dell’Arsenal. Wenger è sul punto di lasciare i ‘Gunners’, con i quali ha saputo vincere e convincere per diversi anni. Ovviamente per la squadra londinese si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione interna. Un nuovo allenatore pronto a portare gioco e giocatori diversi da quelli a cui i tifosi sono ormai abituati da tempo. Per Allegri sarebbe una chance importante, anche per mettersi più in gioco a livello europeo. Inoltre, ritroverebbe in campionato il suo predecessore sulla panchina bianconera, Antonio Conte, con il quale poter competere direttamente nello stesso campionato. La curiosità e la tentazione di buttarsi in questo progetto non è assente nella testa dell’allenatore juventino. Secondo Express Sport inoltre ci sarebbero stati già dei contatti tra l’entourage del tecnico e la dirigenza dell’Arsenal…

RIMANERE PER CONTINUARE A VINCERE

Tuttavia, sempre ai microfoni di Sportmediaset, Allegri ha fatto sapere le proprie intenzioni per la prossima stagione. Il suo intento sarebbe quello di continuare con la Juventus, club in cui si trova bene e con il quale non avrebbe nessun problema a proseguire il proprio lavoro. Inoltre, ha aggiunto, che il tutto dipenderà da lui ma anche dalla società, la quale dovrà presto fare delle scelte. Marotta ha affermato che la volontà della squadra torinese è quella di mantenere Allegri come allenatore anche per il prossimo campionato. Certamente gli stimoli sarebbero diversi, in quanto il vero obiettivo diventerebbe poi la vittoria in campo europeo. Questo è innegabile per una squadra che in Italia ha vinto in lungo e in largo.

 

Non resta che capire come si evolverà la situazione. Nel caso dovesse esserci una rottura tra club e allenatore, la Juventus potrebbe puntare su Sousa, attuale tecnico della Fiorentina e nonché ex giocatore bianconero…

La prima parola uscita dalla bocca è stata ‘Calcio’. Milanese classe ’97. Seguace dei più grandi campionati europei, ma soprattutto amante dei settori giovanili ! ⚽️📝📲👍🏻

Commenta per primo

Lascia un commento