Milan, Montella-Bacca: un rapporto che non sembra idilliaco

FERRI CORTI

Brutti segnali arrivano dall’ultima sfida di campionato del Milan: Carlos Bacca è stato ancora una volta sostituito e il rapporto con Montella non sarebbe dei migliori.
Nella partita contro la Sampdoria a far scalpore è l’ennesimo cambio dell’allenatore campano ai danni dell’attaccante colombiano. Il giocatore ha contestato la sostituzione con Lapadula commentando con un “Perché sempre io?”. Dati alla mano sembra ormai chiaro che il numero 70 rossonero risulti un elemento discontinuo all’interno della compagine rossonera, l’attaccante non segna dallo scorso settembre e ieri, stando alle indiscrezioni di Calciomercato.com, ha ricevuto soltanto 22 palloni. Nella partita di ieri si è smarcato poco per ricevere passaggi e inoltre negli ultimi match Bacca non sta rendendo come dovrebbe facendo diventare sempre più sterile il reparto offensivo.
Insomma, è un rapporto burrascoso quello tra Bacca e il Milan, un rapporto che forse non è mai iniziato e che aveva anche creato gli scenari per un’ipotetica cessione all’estero, una cessione che è stata sempre rispedita al mittente dal diretto interessato ma che può tornare di moda nella prossima sessione di calciomercato. D’altra parte i rossoneri cercherebbero un centravanti in grado di fare reparto da solo, che possa assicurare continuità e un eccellente affiatamento con i compagni. Bacca-Milan: un rapporto complicato che vale la pena seguire in futuro!

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento