Liverpool – Tottenham, l’importanza di una gara

Big match in Premier League, si sfidano Klopp e Pochettino

LA PARTITA

Il big match della venticinquesima giornata di Premier League è sicuramente Liverpool – Tottenham. I Reds, reduci dalla sconfitta per 2-0 contro l’Hull City, cercheranno di rialzare la testa tra le mura amiche. La squadra di Pochettino invece viene da dodici risultati utili consecutivi, non perde dall’11 Dicembre contro il Manchester United. Due momenti diversi di forma dunque, e due obiettivi differenti per una partita che si prevede possa essere spettacolare.

LIVERPOOL, IMPORTANTE RIMANERE NEL GRUPPO

Il Liverpool il sogno del titolo lo ha già abbandonato anche quest’anno, dopo la sconfitta di settimana scorsa contro l’Hull City. I ragazzi di Klopp però ora devono cercare di rimanere all’interno del gruppone formato da Tottenham, City, Arsenal, United e, appunto, il Liverpool. Perdere domani significherebbe allontanarsi anche dalla zona Champions e soprattutto potrebbe avere un risvolto negativo sul morale del gruppo. Ecco perché vincere, oltre ad avere una grande importanza a livello di classifica, darebbe grande forza al gruppo per il prosieguo della stagione e per la rincorsa alla Champions, che da quelle parti manca ormai da tre anni.

TOTTENHAM, IL CHELSEA E’ IMPRENDIBILE?

Nonostante il grande momento di forma, gli Spurs si sono allontanati dalla vetta. Il Chelsea infatti non perde un colpo, un po’ come il Leicester dell’anno scorso che aveva sempre tenuto a debita distanza il Tottenham secondo in classifica. Ecco perché la partita di domani diventa fondamentale per la squadra di Pochettino. Vincere in trasferta contro il Liverpool potrebbe creare delle insidie alla squadra di Conte, che vedrebbe gli avversari a solo 6 punti di distanza, e sarebbe obbligata a vincere domenica in trasferta con il Burnley. Le distanze tra la prima in classifica e il Tottenham secondo, sembrano tuttavia incolmabili, vista la forza dimostrata dal Chelsea in questa stagione. Di sicuro una sconfitta contro il Liverpool, toglierebbe definitivamente gli Spurs dalla corsa al titolo. Ecco perché domani, diventa fondamentale almeno non perdere.

 

Nato a Seriate (BG) il 17 Dicembre 1994, studente magistrale presso Mass Media e Politica all’Università degli Studi di Bologna. Amo il calcio da quando ero bambino, e non smetterò mai di viverlo: sul campo, allo stadio, in televisione o da una scrivania. E’ lo sport più bello del mondo; la gioia di un gol, quell’emozione del momento, non si trova in nessun’altra disciplina.

Commenta per primo

Lascia un commento