Il punto sulla 25esima giornata del Girone B di Lega Pro

Questo week-end è andata in scena la 25esima giornata del Girone B di Lega Pro. Analizziamo i risultati dell’ultimo turno.

L’ANTICIPO

Di Sabato si giocava l’anticipo tra Sudtirol e Reggiana. Il match si è concluso con il risultato di 1-1. Per i padroni di casa un punto importante che li spinge sempre più lontani dalla zona calda dei play-out. Gli ospiti invece non riescono a mantenere il passo delle prime della classe che hanno vinto quasi tutte (a parte il Padova).

LE PARTITE DELLE 14:30

Ieri si giocavano ben sei partite alle 14:30. Il Santarcangelo ha demolito il Bassano con un secco 3-0. I romagnoli ora si trovano a soli due punti dal decimo posto (primo utile per i play-off). Gli ospiti nonostante la pesante sconfitta rimangono in zona play-off con 40 punti. Un’altra grande sorpresa di giornata è sicuramente la vittoria esterna del Forlì sul campo della Sambenedettese per 1-2. La partita è decollata negli ultimi 20 minuti. Dopo il vantaggio della squadra di Gadda al 68′, i marchigiani hanno risposto al 91′ ottenendo il pareggio a tempo ormai scaduto. Quando la partita sembrava volgere al termine, i romagnoli sono riusciti a tornare davanti al 94′ grazie al tiro a giro di Spinosa. Tre punti d’oro per i forlivesi, che così si portano a +3 dalla zona play-out. La Samb invece rimane ottava a quota 38. Il Pordenone torna alla vittoria in casa imponendosi per 2-1 sulla Maceratese. Il gol a 10 minuti dalla fine di De Agostini regala i 3 punti ai friulani, che volano così a 45 con una partita in meno. Il Padova impatta in casa per 1-1 contro il Gubbio. Al gol di Altinier, ha risposto Romano per gli umbri. I biancoscudati con questo pareggio si staccano di 6 punti dalla capolista Venezia e di 3 dall’inseguitrice Parma. Il Modena torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive. Grazie al 2-1 sull’Ancona la squadra emiliana sorpassa in classifica i marchigiani, che ora si trovano in piena zona play-out. Infine la capolista Venezia supera per 1-2 il Lumezzane. La squadra di Inzaghi continua la propria corsa verso la promozione diretta in Serie B.

LE PARTITE DELLE 18:30

Alle 18:30 si giocavano due partite: Feralpisalò-Mantova e Albinoleffe-Parma. Entrambe si sono concluse con il risultato di 0-1, sancendo le vittorie di Mantova e Parma. I mantovani grazie a questi 3 punti riescono ad uscire momentaneamente da una situazione di classifica deficitaria. La vittoria di ieri li porta a 23 punti, a due soli punti dalla salvezza diretta. Il Feralpisalò nonostante la sconfitta mantiene un posto nella graduatoria play-off grazie ai suoi 35 punti. Il Parma invece fa bottino pieno a Bergamo grazie al rigore di Emanuele Calaiò. La squadra di D’Aversa continua a tenere il passo del Venezia, viaggiando però sempre a -3 dalla vetta. Al momento i ducali sembrano l’unica compagine in grado di tenere il ritmo dei lagunari. Padova e Pordenone infatti si stanno staccando partita dopo partita.

Per chiudere la giornata andrà in scena questa sera Fano-Teramo: partita delicatissima per entrambe le squadre, che si trovano rispettivamente all’ultimo e penultimo posto. Per i marchigiani si tratta di una vera e propria ultima spiaggia. Se riuscissero a vincere si riporterebbero in corsa per l’aggancio ai play-out. In caso di sconfitta invece, si potrebbe quasi delineare definitivamente la situazione per l’ultimo posto in classifica.

Nato a Lugo (RA) il 30/07/1993, laureato in Scienze Politiche e studente magistrale in Mass Media e Politica. Vivo, seguo e amo il calcio…ma non solo, perchè “chi sa solo di calcio non sa nulla di calcio”.

Commenta per primo

Lascia un commento