Cosa aspettarsi da Porto-Juventus

Porto-Juve? Non sarà facile per i bianconeri!

Breve analisi dell’incontro tra Porto F.C. e Juventus F.C. 

JUVENTUS SPAVALDA, CON O SENZA BONUCCI

L’esclusione di uno dei difensori centrali più forti del mondo dalla partita di stasera, ha causato enorme scalpore: nulla di cui preoccuparsi, però, per la Juventus: Chiellini, Benatia, Barzagli e Rugani faranno infatti parte dei 23 convocati e poco importa per l’esclusione di Leonardo Bonucci; la società bianconera – ed il suo allenatore – seguono infatti il trend dello stile Juve che prevede rigidità, disciplina ferrea e rispetto delle regole: punire uno per educarne cento e, così, salvaguardare l’importanza di determinate gerarchie, insovvertibili all’interno dell’ambiente dello spogliatoio.

Il modulo previsto per stasera è l’ormai consolidato 4-2-3-1 che vedrà protagonista l’ormai rinomata ‘Juve 5 stelle’ con Pjanic, Cuadrado, Mandzukic, Dybala ed Higuaìn in campo contemporaneamente. Il modulo ‘europeo’ dinnanzi al test europeo: starà ai bianconeri cercare di vincere e, possibilmente, convincere.

PORTO IN FORMA SMAGLIANTE

La formazione lusitana si presenta al grande appuntamento europeo fomentata dagli ultimi successi recentemente ottenuti: ammontano, infatti, a 6 le vittorie consecutive ottenute sino ad adesso. La grande stella è Andre Silva, centravanti giovanissimo ma protagonista in maglia Porto di ben 17 reti stagionali e 7 assist. Il modulo adottato dai portoghesi è decisamente offensivo: a supportare il giovane Andre Silva interverranno infatti Brahimi, Soares e Corona. Ad Oporto sono consapevoli di affrontare una formazione pericolosa ed imprevedibile, ciononostante, essi non partono sconfitti ma, bensì, eccitati dalla grande sfida europea: con il giusto mix di grinta, tecnica e voglia di vincere, il Porto può dire la sua in merito al passaggio del turno.

CHE TIPO DI PARTITA SARÀ?

Analizziamo qualche statistica:

In UCL, all’Estadio do Dragao, il Porto – durante la stagione in corso – ha subito 2 reti in 4 partite;

In campionato, sempre tra le proprie mura, i portoghesi ne hanno incassate 5 in 7 partite.

Risultato delle statistiche? I portoghesi difendono bene ma non benissimo e ciò, per una Juventus iper-offensiva, rappresenta un grosso punto di forza; i bianconeri, da quando utilizzano il 4-2-3-1, hanno infatti subito un solo gol e ne hanno realizzati numerosi: 6 in 3 partite in trasferta; 7 in 3 partite casalinghe.

Attenzione però alle scorribande dei giocatori del Porto: la formazione lusitana ha segnato 3 reti alla Roma e 5 reti al Leicester durante le partite casalinghe; sintomo di come il supporto del pubblico possa risultare decisivo ai fini di esaltare le proprie prestazioni.

Il nostro pronostico è X2 + GOAL, nello specifico, un ipotetico 1-2 a favore degli ospiti.

Nato a Rovigo il 17/12/1996. Studente di lingue, civiltà e scienze del linguaggio presso Ca’ Foscari (VE). Parlare di calcio – e tutto ciò che vi gira attorno – è la mia passione numero uno.

Commenta per primo

Lascia un commento