Leicester, dopo Ranieri un altro italiano

Dopo l’esonero, più che discutibile, di Claudio Ranieri, dalla panchina delle foxes, sembra che la dirigenza abbia individuato come successore un altro allenatore di origine italiana. Si tratta di Robero Mancini, rimasto senza panchina dal mese di agosto dello scorso anno, quando rassegnò le dimissioni in casa Inter. Il tecnico in Inghilterra ha già conquistato una Premier League sulla panchina del Manchester City, e non ha mai nascosto che quello anglosassone è un paese in cui gli piacerebbe tornare.

FOXES IMPEGNATI SU DUE FRONTI

Il Leicester si trova ora a navigare in acque pericolose in Premier League, ad un solo punto dal terzultimo posto. Inoltre, la squadra inglese è ancora impegnata negli ottavi di Champions League, dove ha il difficile compito di ribaltare il 2-1 subito in casa del Sevilla. Altri candidati alla panchina dei campioni inglese sono Nigle Pearson, Alan Pardew, Guus Hiddink e l’ex interista Frank De Boer.

Romano, classe 1998. Studente di Economia alla LUISS Guido Carli. Appassionato e innamorato di calcio, scrive approfondimenti e considerazioni sugli argomenti più disparati di questo fantastico “mondo”. Redattore per calciomercato 24/7, sogna una carriera nel giornalismo.

Commenta per primo

Lascia un commento