Manchester United-Southampton: cammino e carte delle finaliste della League Cup

Ci siamo! Mancano ormai poche ore alla finale del primo trofeo della stagione: la English Football League Cup.
A sfidarsi sul magnifico palcoscenico di Wembley saranno Manchester United e Southampton, due squadre che sulla carta sembrerebbero molto diverse, ma si sa: in una finale tutto può accadere. Andiamo ad analizzare il cammino delle due compagini e le possibili carte del match.

IL CAMMINO

Il viaggio verso l’arco di Wembley comincia per entrambe le squadre il 21 settembre 2016: i Saints battono per 2-0 il Crystal Palace, mentre i Red Devils passeggiano sul campo del Northampton Town. Negli ottavi di finale lo United elimina con fatica gli acerrimi rivali del Manchester City: 1-0 il risultato finale all’Old Trafford, passa il turno con lo stesso risultato e con fatica il Southampton che in casa strappa il biglietto per i quarti ai danni del Sunderland. Nel turno successivo le due rispettive squadre battono Arsenal e West Ham continuando così il loro cammino. In semifinale la squadra allenata da Puel segna due gol tra andata e ritorno contro il Liverpool guadagnando la finale, suda freddo invece lo United che, dopo aver battuto in casa l’Hull City perde al ritorno per 2-1, ma il risultato dell’andata consegna agli uomini di José Mourinho la tanto desiderata finale.

LE CARTE

Red Devils e Saints si contenderanno quest’anno fino all’ultimo minuto la League Cup. Scopriamo assieme i profili chiave delle due compagini finaliste: Mourinho potrà contare sulla stazza e sulla tecnica di uno dei suoi calciatori migliori: Zlatan Ibrahimovic. A centrocampo spazio a Pogba, centrocampista camaleontico dalle mille doti ed Herrera, classico mediano difensivo. Sulle fasce spazio alla velocità di Mata e Martial con Rooney che agirà da trequartista dietro al numero 9 svedese.
Puel invece farà affidamento su Manolo Gabbiadini, giocatore rigenerato dopo l’avvio negativo di questa stagione in Italia con la Maglia del Napoli. Gli esterni offensivi saranno Ward-Prowse e Redmond: giovani prospetti interessanti dal radioso futuro. Ad agire sulla trequarti campo per i Saints ci sarà Tadic.
Insomma, le due squadre sembrerebbero voler giocare “a specchio” e si prospettano degli scontri affascinanti in ogni zona del campo. Chi vincerà? Il favorito United o il sorprendente Southampton? Appuntamento a domani con questo match tra Davide e Golia.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento