Fiorentina – Torino, un match dal sapore amaro. Le probabili formazioni

Questa sera, allo stadio Artemio Franchi, andrà in scena il posticipo della 26esima giornata di Serie A. Protagonisti del match i padroni di casa della Fiorentina ed il Torino, squadre entrambe frustrate dal proprio ruolino di marcia e contestate notevolmente dai propri tifosi. I viola provengono da due pesanti sconfitte, in tre gare, con le dirette avversarie: contro il Milan domenica scorsa e contro la Roma per 4 a 0. La vittoria netta per 3 a 0 contro l’Udinese è risultata, invece, una mera illusione. Anche i granata giungono al match da un passivo 4 a 1 umiliante contro i giallorossi, dopo aver pareggiato con l’Empoli ed aver battuto il Pescara per 5 a 3. Bottini, dunque, amari sia per i toscani che per i piemontesi, che rispettivamente hanno conquistato 3 e 4 punti in tre giornate di campionato.

Alla Fiorentina, inoltre, va aggiunta la clamorosa debacle in Europa League. Sconfitta che ha aizzato una focosa protesta da parte dei propri sostenitori che, con insistenza, hanno chiesto al Presidente Della Valle di dimettersi dall’incarico. La gara di sta sera, dunque, può esser in parte l’occasione per redimersi e per non salutare definitivamente la zona Europa, che attualmente dista 10 lunghezze. Un passo falso, invece, potrebbe segnar la parola ‘fine’ per la bollente panchina di Paulo Sousa. Il Torino al contrario, che ha salutato in anticipo l’Europa League, cercherà di chiudere la stagione dignitosamente, accorciando proprio sui viola. Lo scontro, dunque, sulla carte si preannuncia interessante, anche se la posta in palio è davvero misera.

FIORENTINA – TORINO: LE PROBABILI FORMAZIONI

I padroni di casa non dovrebbero presentare importanti novità per quanto riguarda undici in campo ed il modulo rispetto alla gara con il Borussia Monchengladbach. Sousa schiererà i suoi con il 3-4-2-1. Tra i pali Tatarusanu. Il terzetto difensivo sarà composto da Astori, Rodriguez e probabilmente Tomovic. Sugli out esterni di centrocampo ci saranno Chiesa ed Olivera; centrali Badelj e Sanchez, al posto dello squalificato Vecino. A Kalinic verrà affidato l’intero peso dell’attacco. Alle sue spalle sicuro del posto Borja Valero; al suo fianco ballottaggio tra Saponara ed Ilicic. Il primo sembra favorito. Pesante l’assenza di Bernardeschi, costretto ai box per un trauma contusivo.

Gli ospiti, invece, affronteranno i viola con il consueto 4-3-3. A difendere i pali Hart. Sulle corsie esterne basse ci saranno Zappacosta e Barreca; centrali Moretti ed Ajetti, favorito su De Silvestri. In mediana figureranno Baselli e Benassi; affiancati probabilmente da Lukic, in vantaggio su Valdifiori. In attacco posto fisso per Belotti; ai suoi lati Iago Falque e Boyè, favorito su Iturbe.

FIORENTINA (3-4-2-1) – Tatarusanu; Tomovic, Rodriguez, Astori; Chiesa, Sanchez, Badelj, Olivera; Saponara, Borja Valero; Kalinic. Allenatore: Paulo Sousa.

TORINO (4-3-3) – Hart; Zappacosta, Ajeti, Moretti, Barreca; Benassi, Lukic, Baselli; Iago Falque, Belotti, Boyè. Allenatore: Sinisa Mihajlovic

Classe ’94. Vengo da Longa, paesino in provincia di Vicenza.
Amo follemente il calcio, quello puro, il cui massimo esponente – secondo il mio parere – è stato Roberto Baggio, figura che mi ha fatto innamorare di questo magnifico sport. Scrivo per ridonare, nel mio piccolo, i valori morali per cui il calcio è nato e che via via, purtroppo, stanno scemando.

Commenta per primo

Lascia un commento