Pisa: in arrivo la penalizzazione di un punto

Dopo lo 0-0 casalingo di ieri, ottenuto contro il Carpi, arrivano brutte notizie in casa Pisa. Oggi infatti la società, tramite una nota ufficiale sul proprio sito, ha comunicato di essere stata penalizzata di un punto dalla sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale. La penalizzazione è stata comminata in seguito ai mancati pagamenti Covisoc legati alla precedente gestione. La squadra toscana scende così a 31 punti. Gli uomini di Gattuso mantengono comunque la sedicesima posizione in classifica.

IL COMUNICATO

Questo il comunicato della società:

La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha comminato, in data odierna, 1 punto di penalizzazione all’A.C. Pisa 1909 per “non aver corrisposto, entro il 17 ottobre 2016, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di luglio e agosto 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps“.

Nello stesso procedimento è stata comminata una inibizione di 3 mesi al sig. Lorenzo Giorgio Petroni all’epoca Amministratore unico e legale rappresentante della società.

Nato a Lugo (RA) il 30/07/1993, laureato in Scienze Politiche e studente magistrale in Mass Media e Politica. Vivo, seguo e amo il calcio…ma non solo, perchè “chi sa solo di calcio non sa nulla di calcio”.

Commenta per primo

Lascia un commento