Zizou e Morata: la strana coppia della Liga

Ricordate quella famosa commedia americana diretta da Gene Saks intitolata “La strana coppia”? Ecco, non potremmo utilizzare esempio migliore per descrivere il legame tra il centravanti spagnolo Alvaro Morata e Zinedine Zidane. Alvaro si è sempre messo a disposizione del gruppo dando il massimo e possiamo dire che le scelte tattiche di Zizou sono state condizionate dalle sue prestazioni, proprio come nella celeberrima commedia in cui la vita di Oscar viene sconvolta dall’arrivo di Felix.

LE STATISTICHE 

L’attaccante ha collezionato finora numeri importanti che gli hanno permesso di essere forse una delle pedine fondamentali della formazione galactica. Con i suoi 8 gol segnati Alvaro è il secondo miglior marcatore delle “merengues” dietro a Cr7, macchina da gol irrefrenabile. Le statistiche sono dalla parte dello spagnolo che sembra aver scavallato Benzema nelle preferenze del tecnico francese, merito anche della sua media gol : una rete ogni 93,5 minuti.

IL RAPPORTO CON ZIZOU

Le presenze per il numero 21 dei blancos sono arrivate con il contagocce quest’anno: il suo allenatore ha preferito più volte il connazionale Benzema alimentando persino dei rumours  durante la sessione invernale di calciomercato. Ma adesso il ct dei galacticos è tornato a cercarlo proprio come nel film citato in precedenza quando Oscar, dopo una convivenza non idilliaca, aveva cacciato il suo amico Felix. A fare da scenario in questa vicenda non c’è la “grande mela”, bensì il centro sportivo di Valdebebas: l’allenatore dopo essersi pentito della sua scelta “cerca” la voglia di gol dello spagnolo con la sua squadra che al momento si ritrova a decidere le sorti di un campionato. Zidane sembra aver ritrovato il suo “compagno” che gli è sempre stato accanto come nella pellicola americana in cui Felix, anziché scappare per la città, si rifugia nell’appartamento vicino a quello di Oscar.
Insomma, diciamo che il rapporto tra Morata e Zidane sembra molto burrascoso caratterizzato da tira e molla e da situazioni inaspettate. Adesso Alvaro sembra essere tornato, ma non sono esclusi nuovi scenari in questa convivenza tra i due. Zizou-Morata: finora la “strana coppia” di questo campionato spagnolo.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento