Premier League: le partite della 27^ giornata

Torna in questo weekend il grande spettacolo del Premier League. Sfide ad alta tensione quelle della 27^ giornata con tre big impegnate contro compagini ostiche. Cresce l’attesa per il big match tra Klopp e Wenger.

LE PARTITE

Si inizia alle 13:30 con Manchester UnitedBournemouth, i “Red Devils” tenteranno di continuare il trend positivo delle ultime giornate. Una squadra obbligata a vincere è lo Swansea che dovrà ottenere i tre punti in casa contro il Burnley per cercare di allontanarsi dalla zona retrocessione. Il Leicester, dopo l’addio di Ranieri, cercherà di guadagnare nuovamente i tre punti in casa contro l’Hull City che naviga in acque assai agitate vista la sua posizione in classifica. Il West Bromwich Albion sarà impegnato contro il Crystal Palace, mentre il Southampton giocherà in casa del Watford. Il Middlesbrough se la vedrà fuori casa contro lo Stoke City, ma il grande appuntamento da non perdere è senza dubbio la sfida tra Liverpool ed Arsenal con entrambe le compagini che si trovano a distanza ravvicinata in classifica. La giornata non finisce qui: gli “Spurs” di Pochettino saranno impegnati domani contro l’Everton, mentre il City di Guardiola dovrà affrontare il Sunderland in trasferta. Chiude la giornata il match tra il West Ham e il Chelsea di Conte.

LA CLASSIFICA

In testa troviamo i “Blues” ormai saldi in vetta con 63 punti, segue al secondo posto a distanza di 10 punti il Tottenham. Alla terza posizione ci sono i “Citizens” con 52 punti davanti ai “Gunners” di Wenger e ai “Reds” di Klopp, stabile al sesto posto c’è il Manchester di Mourinho. Mucchio selvaggio nella parte bassa della classifica: i “Foxes” sono a 24 punti con due lunghezze sopra il Middlesbrough e il Crystal Palace, per finire troviamo l’Hull City e i “Black Cats” del Sunderland tuttora matematicamente in corsa per la salvezza.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento