Bologna-Lazio: presentazione e probabili formazioni

BOLOGNA

I felsinei vengono dal deludente pareggio di Genova, in cui la squadra di Donadoni si è fatta rimontare negli ultimi istanti dal gol di Ntcham. I rossoblu stanno vivendo un periodo molto sfortunato e cercano una svolta, provando ad approfittare della stanchezza della Lazio, impegnata anche mercoledì in Coppa Italia. Per l’occasione gli emiliani ritrovano finalmente Mattia Destro, molto positivo quando vede la Lazio. Torna il tridente titolare quindi, anche se il Bologna deve fronteggiare l’emergenza in difesa. Sono indisponibili infatti Torosidis, squalificato, e Gastaldello, infortunato. La chiave del match sarà probabilmente a centrocampo, dove gli emiliani dovranno essere bravi a contenere le incursioni di Milinkovic e Parolo e a limitare il raggio d’azione di Lucas Biglia.

LAZIO

La più bella Lazio della stagione ha strapazzato la Roma nel derby di mercoledi, ma ora non c’è tempo per festeggiare. I capitolini dovranno fronteggiare un Bologna voglioso di rivalsa e dovranno fare i conti con l’insolita stanchezza delle tre partite in una settimana. Ancora fiducia a Strakosha, che sta sostituendo più che degnamente l’ancora convalescente Marchetti. Dopo qualche prestazione appannata sembra essere tornato il miglior De Vrij, che sta guidando magistralmente la linea difensiva biancoceleste. L’uomo del momento in casa Lazio è sicuramente Milinkovic-Savic, autore di una prestazione sublime, coronata dal gol realizzato, nel derby. Davanti ancora panchina per Keita, che sta dimostrando di essere letale dalla panchina. I biancocelesti dovranno essere bravi ad avere pazienza con un Bologna che si farò trovare chiuso e dovranno fare attenzione alle ripartenze di Verdi e Krejci. L’altro grande pericolo viene ovviamente dai tiri e dalle incursioni di Dzemaili, rivelazione stagionale dei felsinei.

PROBABILI FORMAZIONI

BOLOGNA ( 4-3-3): Mirante, Mbaye, Oikonomou, Maietta, Masina, Pulgar, Nagy, Dzemaili, Krejci, Destro, Verdi. Allenatore: Donadoni

LAZIO (4-3-3): Strakosha, Basta, De Vrij, Hoedt, Radu, Biglia, Parolo, Milinkovic-Savic, Lulic, Immobile, Felipe Anderson. Allenatore: Inzaghi

Nato a Roma il 09/09/1995, è studente di lingue presso l’università “La Sapienza” di Roma. La sua grande passione è il calcio, quello vero, romantico e artistico. Ha collaborato con diverse redazioni sportive con un solo e unico obiettivo: farsi strada nel mondo giornalistico!

Commenta per primo

Lascia un commento