Real, un poker che vale tanto

Finisce 1-4 la sfida tra Eibar e Real Madrid. Ospiti straripanti nella prima frazione di gioco che chiudono il match in anticipo. Decisive per le “merengues” le reti di Benzema (doppietta), James Rodriguez e Asensio, inutile per la squadra di casa il gol di Ruben Pena.

AVVIO COL BOTTO

Durante il primo tempo è la squadra di Zizou a partire forte: al 13′ ci pensa Karim Benzema a portare in vantaggio i suoi, il francese a tu per tu con il portiere non può sbagliare per la rete dell’1-0. Al 24′ arriva il raddoppio per i “galacticos” : James Rodriguez innesca ancora una volta il centravanti francese e quest’ultimo, con una zampata vincente, firma la rete del 2-0. Ospiti in pieno controllo del match, Eibar in balia della “marea blanca”. Quattro minuti più tardi il Real cala il tris: il numero 9 galoppa sulla fascia e serve James per il gol del 3-0. Terminano i primi 45 minuti con il Madrid che sembra aver archiviato altri tre punti fondamentali per la corsa alla Liga.

COLPO DI GRAZIA

Nel secondo tempo il Real abbassa i ritmi ma il cinismo degli undici di Zidane rimane immutato: al 59′ Asensio, con un tap-in vincente, mette il punto esclamativo sulla gara. La squadra di casa esce dal suo guscio e trova la rete della bandiera nei minuti finali del match: Ruben Pena batte Keylor Navas e firma il primo gol della partita per il club basco, ma è tutto inutile: la “Casablanca” esce vittoriosa da questa trasferta conquistando i tre punti che le permettono di rimanere attaccato al Barcellona.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento