Bayern Monaco: Xabi Alonso si ritirerà a fine stagione

Il centrocampista spagnolo ha annunciato il ritiro alla soglia dei 35 anni.

Xabi Alonso con la Coppa del Mondo

Un giocatore come Xabi Alonso non ha di certo bisogno di presentazioni. Regista o mezz’ala, ovunque abbia giocato ha saputo garantire lucidità e precisione. Possiede una qualità tecnica sopraffina che unita alla visione di gioco,lo rende un centrocampista tra i migliori degli ultimi 20 anni. Il centrocampista spagnolo ha dichiarato sul proprio profilo Twitter il suo ritiro. Nella sua lunga carriera ha vestito le maglie di Real Sociedad, Eibar, Liverpool, Real Madrid e Bayern Monaco.

L’ANNUNCIO

Xabi Alonso ha deciso che a fine stagione dirà addio al calcio giocato, l’annuncio è arrivato questa mattina via social. Dal momento fatidico sono molte le personalità e i club che hanno deciso di dedicargli un post, per ringraziarlo. Steven Gerrard, capitano dello spagnolo ai tempi del Liverpool, gli ha reso onore dedicandogli una foto con scritto “Il mio eroe! Il mio compagno!”mentre il club, dove per 5 anni hanno giocato assieme, ha ricordato lo ha definito addirittura una Leggenda.

PALMARES

Nella sua lunga e prestigiosa carriera, è riuscito a conquistare: due Champions League, due Supercoppe UEFA, una FA Cup, una Community Shield, due Coppe di Spagna, una Supercoppa di Spagna, due Bundesliga, una Coppa di Germania, una Supercoppa di Germania. Ha collezionato inoltre 114 partite e 17 gol con la maglia delle Furie rosse, con la quale ha vinto due Europei ed un Mondiale, per un totale di 17 trofei.

PRECEDENTI “ITALIANI”

Il centrocampista nato a Tolosa (quella basca non quella francese) è stato più volte vicino a sbarcare in Italia. Nel 2008 è stato cercato a lungo dalla Juventus che aveva appena riconquistato l’accesso alla Champions League e necessitava di un innesto a centrocampo. L’obiettivo era proprio lo spagnolo ma, a causa della richiesta troppo alta dei Reds, la dirigenza virò sul più economico Poulsen, senza grandi risultati. Proprio contro un’italiana, Xabi ha giocato quella che è probabilmente la partita più emozionante della sua carriera, la finale di Champions Legue del 2005 contro il Milan. I rossoneri conducevano 3-0 al 44′ ma successe qualcosa di impensabile. In 6 minuti Gerrard e compagni riuscirono ad annullare il vantaggio, con la rete del pareggio proprio di Alonso portando la partita ai rigori dove Dudek  ha parato il tiro decisivo di Shevchenko portando la coppa in Inghilterra.

Commenta per primo

Lascia un commento