Barça, che botta!

Finisce 2-1 la sfida della Liga tra Deportivo e Barcellona. Blaugrana forse troppo galvanizzati dalla rimonta compiuta questa settimana contro il Psg, infatti la formazione di Luis Enrique cade a La Coruna. A Joselu risponde Suarez, successivamente è Bergantinos a segnare la rete decisiva. Il Real stasera ha l’opportunità di ritornare al primo posto.

PRIMO TEMPO

La prima occasione del match per i catalani capita al 27′: calcio di punizione battuto da Messi, Suarez calcia facendo terminare però la conclusione nelle mani di Lux. Successivamente André Gomes prova a sorprendere l’estremo difensore con un destro a giro, ma il tiro finisce alto.
Barça in pressing sugli uomini della squadra di casa, al 39′ però la formazione blaugrana rischia su una conclusione di Joselu che viene sventata dall’intervento di Ter Stegen.
Su calcio d’angolo arriva il vantaggio del Deportivo: pasticcio della retroguardia del Barcellona, il portiere non trattiene il pallone e Joselu firma la rete dell’1-0. Si va a riposo con una marcatura dalla parte dei “Turcos”, l’amnesia difensiva finora costa caro agli ospiti.

SECONDO TEMPO

All’inizio della ripresa la compagine del tecnico asturiano segna la rete del pareggio: dopo 59 secondi “El Pistolero” Suarez fulmina Lux con una conclusione potentissima e si ritorna in parità con un gol per parte.
Deportivo agguerrito su ogni pallone: la squadra di casa, incitata dal proprio pubblico, non riesce però a schiodare il risultato dal pareggio. Al 74′ però qualcosa accade: Bergantinos, con una grande incornata, trafigge il numero 1 dei blaugrana per la seconda marcatura della squadra di casa. Nel finale arrembaggio dei catalani con il solito Suarez che però calcia addosso al portiere. Ecco il triplice fischio: mazzata per il Barcellona che perde l’opportunità di consolidare il primato in classifica, adesso le “merengues” possono approfittarne per ravvivare le sorti di un campionato al momento senza padrone.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento