Agente Verratti (Di Campli): “Marco ha un contratto fino al 2021, ma il mio telefono non smette mai di squillare…”.

Donato Di Campli (agente di Verratti), intervistato ai microfoni di Premium Sport, ha rilasciato importantissime dichiarazioni sul futuro del suo assistito.

RABBIA CONTRO I MEDIA

Verratti, dopo la partita contro il Barcellona, è stato oggetto di un’accesa polemica con l’Equipe. Il quotidiano francese, infatti, ha scritto un articolo su un’ipotetica notte brava trascorsa in compagnia di Matuidi, il giorno prima del match contro il club catalano. Questa uscita non è certamente piaciuta all’agente del calciatore del PSG, che ha subito denunciato sia il giornale che il giornalista che ha scritto l’articolo. La rabbia di Di Campli è stata evidente anche ai microfoni di Premium.

“Quello che hanno scritto è una follia assoluta, un’invenzione pura. Finché si parla di cose tecniche è un conto, ma qui si entra nella sfera privata di un giocatore importante come Marco che, oltretutto, ha sempre tenuto un profilo basso. Non ci teniamo ad essere infangati, abbiamo chiesto una smentita ma non è ancora arrivata: procederemo per una querela con risarcimento danni pesante per ristabilire la verità. I media francesi dovrebbero baciargli i piedi, ringraziare che giochi al Psg.”

QUALE SARA’ IL FUTURO DI VERRATTI?

“Marco non ce l’ha con club e tifosi, che sono sempre stati fantastici. Marco ha un contratto fino al 2021, il presidente ha ribadito la volontà di fare una grande squadra. Però è anche vero che il mio telefono non smette mai di squillare…”.

Di Campli in maniera cauta e prudente, apre anche ad una possibile cessione. Che il telefono dell’agente non smettesse mai di squillare era ipotizzabile. Il centrocampista italiano sta continuando a sfornare ottime prestazioni, dimostrando qualità solitamente non riscontrabili in un ragazzo della sua età. Quest’ultime non sono di certo passate inosservate ad alcuni dei più importanti club europei. Squadre del calibro di Inter, Juve e Barcellona sono da tempo interessate al calciatore e probabilmente, dopo queste dichiarazioni, cercheranno in modo ancor più assillante il telefono del procuratore.

Curioso, determinato ed ambizioso. Amo parlare e scrivere di tutto ciò che ruota attorno al mondo del pallone. Trovo che il calcio sia una rara e allo stesso tempo magnifica manifestazione di quanto uno sport possa condizionare e scandire la storia dell’uomo.

Commenta per primo

Lascia un commento