Atletico-Siviglia: bagarre affascinante

Simeone contro Sampaoli, Indios contro Sevillistas, Atletico contro Siviglia. Per la squadra di casa sfida importantissima in chiave terzo posto.

Ci siamo! Oggi è il giorno della super sfida della Liga tra Atletico Madrid e Siviglia. Per Simeone occasione ghiotta, anzi ghiottissima, di agganciare Sampaoli al terzo posto. A fare da palcoscenico a questo scontro ci sarà il “Vicente Calderon”, pronto a dare il supporto agli undici di casa.

QUI ATLETICO

Gli “Indios” sono protagonisti di un rendimento altalenante. Nelle ultime quattro partite la compagine del tecnico ex Catania ha ottenuto due vittorie, una sconfitta e un pareggio. Ma la musica quest’oggi potrebbe essere diversa per una squadra che cerca conferme dal punto di vista tattico. Simeone potrà fare affidamento alla sua stella Antoine Griezmann, protagonista delle ultime vittorie della squadra biancorossa. Il modulo scelto dall’allenatore dovrebbe essere il solito 4-4-2 con Oblak tra i pali; Filipe, Godin, Savic e Juanfran in difesa; Carrasco e Saul agiranno sulle fasce con Gabi e Koke che si piazzeranno davanti alla linea difensiva; la coppia d’attacco sarà composta da Griezmann e Gameiro.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Filipe, Godin, Savic, Juanfran; Carrasco, Gabi, Koke, Saul; Griezmann, Gameiro. All. Simeone

QUI SIVIGLIA

La compagine di Sampaoli cercherà di riscattarsi dopo la brutta eliminazione subita in Champions League contro il Leicester. Disfatta che sembrerebbe aver condizionato gli umori nella città andalusa, ma la formazione del tecnico argentino proverà sicuramente a continuare la sua marcia diretta verso l’Europa che conta. Negli ultimi quattro match i “Nervionenses” hanno ottenuto due pareggi e due vittorie, pareggi che sembrerebbero aver rallentato la corsa alle due big di Spagna: Barça e Real.
La squadra ospite opterà per 3-4-3 con Rico in porta; Rami, Pareja e Mercado a comporre la difesa; centrocampo a quattro con Escudero, N’Zonzi, Iborra e Mariano; tridente d’attacco formato da Vitolo, Jovetic e Nasri. 

SIVIGLIA (3-4-3): Rico; Rami, Pareja, Mercado; Escudero, N’Zonzi, Iborra, Mariano; Vitolo, Jovetic, Nasri. All. Sampaoli

COSA ASPETTARSI

Ci aspetta sicuramente un match ricco di emozioni. Sfida fisica questa tra le due squadre che ovviamente daranno il tutto per tutto per assicurarsi i tre punti. I reparti offensivi cercheranno di andare a segno e di penetrare le linee difensive, compito abbastanza difficile vista la compattezza delle ultime giornate della Liga dei due club.
Gli andalusi dovranno tentare di sbaragliare una concorrente per cercare di blindare il loro piazzamento, equivalente all’accesso diretto nella Uefa Champions League. I “colchoneros” saranno obbligati a vincere per rincorrere una posizione più alta in classifica, posizione che non sembrerebbe lontana dopo gli ultimi duelli giocati e vinti con le unghie e con i denti.
Non mancheranno di certo duelli interessanti sul rettangolo verde. Da una parte Griezmann, dall’altra “Jojo” Stevan Jovetic per quanto riguarda l’attacco. Sfida senza esclusione di colpi anche quella tra i due capitani: Iborra e Gabi. Ammaliante anche il confronto tra due centrocampisti molto in forma: Koke e N’Zonzi. Compito non facile per Escudero che dovrà cercare di arginare l’esterno Carrasco.
Vedremo cosa accadrà oggi pomeriggio, quel che è certo è che la bagarre del Calderon sarà determinante in chiave terzo posto.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento