Germania-Inghilterra: che partita!

E' sicuramente il match più affascinante di questa settimana: Germania-Inghilterra. Una rivalità storica caratterizzata dai tanti precedenti sul rettangolo verde.

Ci siamo! Manca ormai poco al fischio d’inizio del match tra Germania e Inghilterra. Una sfida dal sapore particolare, che ha sempre regalato emozioni a tutti gli appassionati di questo magnifico sport. A fare da cornice a quest’evento ci sarà il “Signal Iduna Park”, stadio reso noto dal “muro giallo” dei tifosi del Borussia Dortmund. Ma in curva domani non ci saranno i sostenitori gialloneri, bensì quelli tedeschi pronti a cantare a squarciagola fino alla fine. Per la formazione di Southgate si prospetta un match ostico.

LE STELLE IN CAMPO

Tra i pali della porta non mancheranno sicuramente i due portieri titolari delle due nazionali: Neuer e Hart.
Da sottolineare le presenze nelle due difese di quattro stoppers: Hummels, Howedes, Cahill e Stones. 
In cabina di regia per la squadra di Low ci sara Toni Kroos, mentre sulla mediana per la nazionale di Sua Maestà agirà Barkley assieme a Dier e Alli. Non può non rispondere all’appello uno dei pilastri della formazione di casa: Thomas Muller. Il giocatore , assieme a Sané e Draxler, si posizionerà sulla trequarti e tenterà di creare qualche grattacapo alla retroguardia avversaria assieme al suo ormai solo compagno di nazionale Mario Gomez. Per gli inglesi nel reparto offensivo ci saranno Sterling, Lingard e l’unica punta Vardy (già andato a segno nell’ultimo confronto tra le due squadre all’Olympiastadion di Berlino).

I PRECEDENTI

Facciamo un passo indietro: la rivalità tra Germania e Inghilterra inizia nel 1966. Il gol di Geoff Hurst durante la finale dei mondiali è la miccia che fa accendere una bagarre affascinante caratterizzata da duelli all’ultimo sangue. In quella partita l’arbitro assegnò la marcatura a favore degli inglesi, dopo che si era consultato con il guardalinee. Non mancarono le proteste da parte dei tedeschi che hanno ribattezzato quella rete come “Wembley-Tor”.
Il confronto tra le due si protrae fino al 1990 quando la Germania Ovest (supportata anche dai cugini della Germania Est) ebbe la meglio ai calci di rigore dei campionati mondiali giocati in Italia. Decisivi in quell’occasione gli errori di Pearce e Waddle. Emblematiche le lacrime di Paul Gascoigne al termine della fatale lotteria dei penalties.
Nel ’96 la Germania riunificata sfidò l’Inghilterra stavolta agli Europei. Anche in questo caso furono determinanti i rigori con l’errore fatale dal dischetto di Gareth Southgate (adesso ct dell’Inghilterra).
Uno dei precedenti più illustri tra le due nazionali è sicuramente quello dei Mondiali 2010, quando la Germania di Low strapazzò quella di Capello per 4-1. Ad alimentare polemiche fu la rete non concessa agli inglesi quando Frank Lampard , sul punteggio di 2-1, calciò un pallone che terminò oltre la linea della porta. L’arbitro face proseguire il gioco scatenando la gioia dei tedeschi che hanno etichettato quel match come la “vendetta del 1966”.
Gli scontri tra queste due nazionali sono ormai famosi. Germania-Inghilterra non sarà mai un’amichevole visto l’astio tra le due. Non ci resta che metterci comodi sul divano e goderci questo confronto, confronto che sicuramente sarà suggestivo.

Classe 1996. Studente universitario appassionato di calcio giocato, parlato e scritto. Niente mi fa impazzire di più del vedere la palla in rete. Per me il calcio è come l’ossigeno: non posso vivere senza!

Commenta per primo

Lascia un commento